SPID - Sistema Pubblico di Identità Digitale


Cos’è SPID

Lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) è lo strumento di accesso sicuro, rapido e semplificato ai servizi online della Pubblica Amministrazione (come INPS e Agenzia delle Entrate), dei singoli Comuni e Regioni e di alcuni soggetti privati aderenti.

L’identità SPID viene rilasciata dal Gestore di Identità Digitale - Identity Provider, secondo le linee guida dell’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID).

A cosa serve SPID

Con SPID i cittadini possono effettuare diverse operazioni online, ad esempio:

  • controllare la posizione INPS o INAIL
  • richiedere i bonus del Governo (es. Assegno Unico Figli) o la Carta del Docente
  • accedere ad un concorso pubblico
  • consultare il Fascicolo Sanitario Elettronico
  • ottenere il Green Pass

Il tutto tramite computer, tablet o smartphone.

Dal 1° Ottobre 2021 lo SPID in Italia ha sostituito definitivamente il PIN ed è diventato obbligatorio come chiave di accesso ai portali telematici.

Livelli di sicurezza

Per quanto riguarda il  livello di sicurezza, per l’accesso con le credenziali SPID sono previsti tre livelli:

  • Primo livello: ammissione ai servizi online semplicemente attraverso un nome utente e una password scelti dall’utente
  • Secondo livello: in aggiunta al nome utente e alla password, si richiede la generazione di un codice temporaneo di accesso (one time password), fornito attraverso sms o con l'uso di un'app (fornita dal gestore di identità digitale) da utilizzare attraverso un dispositivo, ad esempio smartphone o tablet 
  • Terzo livello: oltre al nome utente e la password, è richiesto un supporto fisico particolare che gestisce delle chiavi crittografiche. Questo supporto può essere una smart card o un dispositivo per la firma digitale remota (HSM)

SPID per italiani residenti all’estero

Lo SPID può essere richiesto anche da cittadini italiani residenti all'estero al fine di:

  • utilizzare i Servizi Consolari FAST IT
  • iscriversi all'A.I.R.E (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero)
  • accedere ai portali della Pubblica Amministrazione

L’obbligo di adozione delle credenziali SPID per l’autenticazione online diventerà effettivo anche per chi vive all’estero a partire dal 1° Gennaio 2023.

Modalità di riconoscimento SPID

Perché l’attivazione dell’identità SPID (rilasciata dal Gestore di Identità Digitale - Identity Provider) sia effettiva, è necessario eseguire la procedura di identificazione, che può avvenire presso uno sportello fisico oppure online.

La modalità Online è quella più semplice e veloce, infatti il processo di riconoscimento avviene tramite Video, e può essere effettuata in pochi minuti,h3 o ovunque ci si trovi, tramite pc, smartphone o tablet.

Hai bisogno dello SPID?
Attivalo Online,
tramite Video Riconoscimento

RICHIEDI SPID ONLINE


Firma Digitale

Per ottenere l'identità digitale e accedere allo SPID è necessario effettuare il processo di identificazione presso gli Identity Provider. La firma digitale è lo strumento più diffuso di identificazione

www.firmadigitale.com


PEC

La Posta Elettronica Certificata è utile per ricevere le credenziali per i livelli più bassi di sicurezza e per richiedere la sospensione del servizio

www.legalmailpec.it


Visure Camerali

Per presentare la richiesta di adesione dell'identità digitale, in caso di persona giuridica, è necessaria la visura camerale attestante i poteri di rappresentanza conferiti alla persona fisica che sottoscrive e presenta l’istanza.

www.ufficiocamerale.it

Fatturazione B2B e PA

Con il servizio di fatturazione elettronica le imprese possono emettere, firmare e conservare le fatture con pochi clic e lavorare con la Pubblicare Amministrazione.

www.fatturazioneb2b.com/


Marche Temporali

La Marca Temporale certifica la data di esistenza di un documento elettronico ed estende la validità di un documento informatico oltre la data di scadenza del certificato di firma digitale.

www.marchetemporali.com