PagoPA: come pagare la bolletta Online con SPID


pic

A partire dal 1° marzo 2021 è possibile pagare le bollette online, tramite SPID o CIE. I sistemi di incasso delle Pubbliche Amministrazioni sono stati integrati con il portale pagoPA, il sistema di pagamento elettronico previsto dal Codice dell’Amministrazione Digitale per rendere più semplici e sicuri i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione.

PagoPA: cosa è possibile pagare online

Il portale pagoPA ha fatto registrare nel 2022 un tasso di crescita del +143% rispetto al 2021: oggi pagoPA gestisce quasi 3 milioni di transazioni ogni mese, si tratta principalemte di pagamenti verso la Pubblica Amministrazione e i diversi enti che hanno deciso di aderire alla piattaforma nazionale dei pagamenti elettronici.

Al di là dei tributi dovuti a Comuni e Regioni (vedi TARI e altre tasse locali), è possibile pagare dalla fine del 2021 con pagoPA anche le bollette del Servizio Elettrico Nazionale, di Enel e di Telecom Italia. Attraverso la stessa piattaforma si possono pagare anche tasse e utenze dovute a scuole, università e Aziende Sanitarie Locali e Automobile Club d’Italia (quest'ultimo, con oltre 29 milioni di transazioni solo nel 2022 è tra gli enti più pagati via pagoPA).

ACI e il Ministero dei Trasporti sono alcuni degli enti creditori che ricevono più transazioni tramite la piattaforma, ma l'elenco si estende anche ad Enel (22 milioni di transazioni), il Servizio Elettrico Nazionale (circa 18,5 milioni di transazioni) e Telecom Italia (13,5 milioni).

In Italia sono già tantissime le persone che pagano le bollette su pagoPA, oltre ad usare la piattaforma per il pagamento dei tributi.

Ma come funziona il pagamento? Nelle prossime righe vedremo nello specifico come pagare le bollette online utilizzando questo sistema.

PagoPA: come pagare le bollette

Bene, arrivati a questo punto dell'articolo ti starai chiedendo come pagare la bolletta web di Enel Energia o di Telecom Italia tramite pagoPA. A tal proposito va precisato innanzitutto che queste voci non sono presenti nella lista disponibile sull’app IO. 

Infatti la nota applicazione, che permette di pagare tasse e tributi agli enti locali e a partecipazione statale (es.ASL, ACI e scuole pubbliche), non consente invece di fare altri pagamenti come quello per il Servizio Elettrico Nazionale. Dunque, la bolletta online si paga sì tramite pagoPA, però non dall’applicazione IO, perché per pagare le bollette con questa modalità è necessario disporre di un’app per i pagamenti elettronici, oppure scaricare le singole app dei diversi gestori e seguire le istruzioni di ognuna di esse.

Come pagare allora le bollette di luce e gas online dei gestori aderenti a pagoPA? Ci sono altri vari metodi, altrettanto rapidi:

  • sul sito del fornitore, in base alle istruzioni riportate dal sito e completando il pagamento tramite pagoPA. In questo caso si può scegliere il gestore della transazione (PSP) più conveniente
  • attraverso app di pagamento, come Apple Pay, Google Pay, Paypal, Satispay, etc.
  • accedendo al proprio internet banking, e usando il canale di pagamento CBILL direttamente collegato al conto corrente
  • online sulla piattaforma di pagoPA, accessibile tramite SPID o CIE, per cui non serve essere cliente di un particolare sistema di pagamento oppure scaricare app

Nel caso in cui non si abbia confidenza con l’internet banking o con le app di pagamento elettronico, restano aperte due opzioni: i servizi online messi a disposizione singolarmente da enti e aziende oppure l’applicazione online pagoPA, a cui si può fare accesso attraverso SPID (Sistema Pubblico di Indentità Digitale) o CIE (Carta di Identità Elettronica).

Pagare le bollette online con SPID

Per quanto riguarda le bollette erogate da fornitori a partecipazione pubblica (come avviene per la bolletta dell’acqua), il pagamento online può essere effettuato comodamente tramite app IO, scaricabile gratuitamente e accessibile con credenziali SPID o CIE. 

La bolletta online seguirà un altro tragitto se però si vuole saldare il proprio debito con Telecom o Enel: per chi ha lo SPID e ha diversi fornitori per le varie utenze, il metodo più efficiente, che permette di unificare le diverse sessioni di pagamento in un’unica operazione di qualche minuto, è quello di usare l’applicazione online di PagoPA. Questa permette di pagare tramite carta di credito o debito semplicemente scansionando il QR code presente sulla bolletta.

 

Hai bisogno dello SPID?

Attivalo Online, tramite

Video Riconoscimento

RICHIEDI SPID ONLINE

PagoPA: come pagare la bolletta Online con SPID

Torna alle News

Firma Digitale

Per ottenere l'identità digitale e accedere allo SPID è necessario effettuare il processo di identificazione presso gli Identity Provider. La firma digitale è lo strumento più diffuso di identificazione

www.firmadigitale.com


PEC

La Posta Elettronica Certificata è utile per ricevere le credenziali per i livelli più bassi di sicurezza e per richiedere la sospensione del servizio

www.legalmailpec.it


Visure Camerali

Per presentare la richiesta di adesione dell'identità digitale, in caso di persona giuridica, è necessaria la visura camerale attestante i poteri di rappresentanza conferiti alla persona fisica che sottoscrive e presenta l’istanza.

www.ufficiocamerale.it

Fatturazione B2B e PA

Con il servizio di fatturazione elettronica le imprese possono emettere, firmare e conservare le fatture con pochi clic e lavorare con la Pubblicare Amministrazione.

www.fatturazioneb2b.com/


Marche Temporali

La Marca Temporale certifica la data di esistenza di un documento elettronico ed estende la validità di un documento informatico oltre la data di scadenza del certificato di firma digitale.

www.marchetemporali.com